"
About me

mikadosaim - Bari, Italy

Questo blog nasce un po' per gioco e un po' per sfogo in un periodo non buono della mia vita. Sono nota per quella che comincia tante cose, ma raramente le porta a termine, per pigrizia o forse per scarsa costanza e impegno. Mi riprometto spesso di cambiare e questo è il mio punto di partenza per un viaggio che non si sa quando finirà , ma a cui chiunque può partecipare per fare insieme anche solo un pezzo di strada o volendo tutto il percorso. Scoprirete una persona sensibile, curiosa, un po' introversa e timida, ma sempre disponibile al confronto e allo scambio di opinioni. Auguro Buon Viaggio a tutti !

Chi leggo

Nuvole di parole

Post recenti
Pubblicazioni di Libero
29 ottobre 2006

Gli angeli del '66


Pomeriggio di ieri, squilla il telefono, bestemmio, non ho voglia di sentire nessuno, sono appena sopravvissuta a due giorni che mi hanno consumato a livello fisico e psichico: giovedì mattina di tutta fretta sono partita all'alba per Roma, alle 9:30 mi dovevo trovare alla sede dell'ENEA per un convegno, all'ora di pranzo ero in treno verso Bologna, la sera mi trovavo sola in un albergo di periferia (maledetto SAIE, hai paralizzato un'intera città), con un mal di testa inferocito e l'ansia che mi attanagliava lo stomaco, il mattino dopo stravolta mi recavo dall'altro capo della città sempre ad una sede ENEA per prendere contatti direttamente col mio tutor, all' ora di pranzo di nuovo in stazione per Genova, passando per Milano; in 48 ore ho toccato quasi tutte le principali città italiane e ho organizzato tutto solo il pomeriggio prima.

Mi sembrava quantomeno indicato una breve pausa di riposo ieri, per tirare il fiato e ragionare sul da farsi dei prossimi giorni e invece sembra che il mondo non mi voglia dare tregua... dicevo, squilla il telefono, rispondo, è mio padre, lo tratto male (poi me ne pento sempre, ma in quel momento ero anche abbastanza incavolata con lui per ragioni che non sto qui a spiegarvi)... tuono: "Che c'è? Ci siamo sentiti mille volte negli ultimi due giorni, vi ho fatto tutti gli aggiornamenti possibili e immaginabili, non ho niente da dirvi fino a lunedì prossimo, abbiate la cortesia di lasciarmi in pace per il weekend", dall'altra parte della cornetta piagnucola lui:"Ma ti volevo solo avvertire di una cosa che riguarda tuo padre quand'era ragazzo"; un sospiro di sollievo, temevo già di dover rifare la valigia e partire per Timbuctù dove si tiene la rassegna mondiale sui Rifiuti, decido che è il caso di farlo continuare a parlare e di riporre l'ascia di guerra nell'astuccio. Mi spiega dell'alluvione del '66 a Firenze, della catena di volontari da tutt'Italia che si mosse in quei giorni per salvare le opere d'arte, ma soprattutto per ripulire dal fango i libri e mi dice che lui era uno degli "angeli", che studiava a Perugia in quel periodo e che si prodigò anche lui per la maratona della solidarietà.

Penso che sia emozionante esser stati presenti ad un evento storico, al di là del poter dire "Io c'ero", ma sentirsi parte della storia, sapere di aver dato una mano e un apporto al salvataggio del nostro patrimonio culturale e allora gli renderò omaggio guardando stasera il servizio speciale del Tg1 dedicato a "I ragazzi del '66" cercando tra quei volti sporchi di fango un ragazzetto con gli occhiali che vagamente gli assomigli.

Etichette: , , ,


posted by mikadosaim at 18:16 | Permalink |

[ back home ]

Comments for Gli angeli del '66
erano proprio brave persone ;)

Beh.. almeno tuo padre ti sorprende raccontandoti qualcosa di nuovo che ancora non sapevi, relativamente alla sua giovinezza..
il mio mi racconta sempre gli stessi 6/7 episodi oramai da 30 anni!!
:-DDDDDD
Onore al merito del genitore, cmq

buondì

anche io ho alcuni ricordi di famiglia legati alla piena dell'arno del '66, ma non relativi al recupero dei libri...
quello era un anno particolare in cui già si agitavano movimenti giovanili che poi diedero vita al famigerato '68 e certamente fu l'occasione per tanti giovani definiti fino allora come scapestrati "capelloni" per acquistare credito di fronte all'opinione pubblica...
non so cosa avrei pensato e provato nel maneggiare codici del '300 pieni di fango, ma l'emozione per tutti sarà stata grande...
onore al genitore, allora giovane restauratore !

ciao, bel blog :) molto liberale ;)
Non nel senso che è un blog generoso! Vabbe' stasera sono prodigo di tristi freddure... heheh Ad ogni modo il mio blog non è un blog blogger normale, infatti sto usando la versione beta del nuovo blogger 2.0 Puoi registrarti dalla home di blogger se fai il log out... però perdi il tuo blog attuale e in più è in beta e ha non poche crepe... però come vedi è molto utile :) Speriamo presto diventi la versione definitava :) Ciao!

buona giornata :-)

Foto

Il mio mondo

Visited Countries
My Visited Countries
Chat box

Statistiche

web hit counter
statistiche
Antipixel

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Flickr
Credits

Distributed by:
Powered by :
Powered by Blogger

Powered by FeedBurner

Creative Commons License