"
About me

mikadosaim - Bari, Italy

Questo blog nasce un po' per gioco e un po' per sfogo in un periodo non buono della mia vita. Sono nota per quella che comincia tante cose, ma raramente le porta a termine, per pigrizia o forse per scarsa costanza e impegno. Mi riprometto spesso di cambiare e questo è il mio punto di partenza per un viaggio che non si sa quando finirà , ma a cui chiunque può partecipare per fare insieme anche solo un pezzo di strada o volendo tutto il percorso. Scoprirete una persona sensibile, curiosa, un po' introversa e timida, ma sempre disponibile al confronto e allo scambio di opinioni. Auguro Buon Viaggio a tutti !

Chi leggo

Nuvole di parole

Post recenti
Pubblicazioni di Libero
20 ottobre 2006

Trucco e parrucco


Warning: post ad alto contenuto femminile, nonostante le donne da queste parti scarseggino.

Da piccola ero un maschiaccio; alle elementari, mentre le mie compagne di classe uscivano compite da scuola e trovavano le loro mamme pronte a prenderle, io mi fermavo per strada a giocare a rincorrermi coi masculi, attività ludica strettamente proibita alle donzelle; alle medie ero un maschiaccio; al ginnasio ero un maschiaccio; al liceo ero un po' meno maschiaccio...sì, ma quand' è che hai smesso di essere maschiaccio e da bruco ti sei metamorfosata in farfalla?!? Semplice, all'università! Ho scoperto grazia e femminilità, ho imparato a truccarmi, a mettermi "in tiro", ho imparato a nascondere i miei difetti e ad esaltare i miei pregi, ho imparato ad essere più donna, ma c'è qualcosa che ancora non mi appartiene, ma che è strettamente legato all'essenza di esser donna: il rito del parrucchiere. Ora, chiunque abbia una fidanzata, moglie, compagna, sorella, saprà che con una cadenza regolare di circa una volta alla settimana l'esemplare di Femina Sapiens si reca dal suo coiffeur di fiducia e si lancia nella danza dello shampoo-taglio-colore-meches-colpi di sole-permanente-messa in piega conditi con un pizzico di futili ciarle su varie lette in giro, mentre si è coccolati da chi si prende cura dei capelli e chi delle mani disastrate con unghie spezzate e cuticole smangiucchiate coi denti. Al termine del rituale, la Femina Sapiens esce inorgoglita della sua nuova pettinatura da mostrare, rigenerata nella forma e nello spirito, pronta ad addentare alla giugulare l' Homo Sapiens nel caso in cui questi non noti immediatamente il cambiamento (N.B. anche se si tratta di un ciuffo di capelli colorato di un tono leggermente più chiaro rispetto al solito).

Io invece ho un pessimo rapporto col parrucchiere in generale, da piccola ci andavo perché costretta da mia madre e puntualmente ne uscivo in lacrime, disperata perché volevo i capelli lunghi e nonostante gli dicessi di spuntarmeli di mezzo dito, lui si accaniva sulle mie chiome e a colpi di sforbiciate tagliava e tagliava e addio capelli lunghi. Per non parlare del fatto che non ero mai e dico mai contenta della pettinatura (mi consolavo solo col fatto che sarebbero ricresciuti), però, nonostante questo rapporto di odio-amore, mi ci sono affezionata e non l'ho mai tradito (quasi mai), forse solo per una questione di comodità, non si abbandona un parrucchiere che lavora al primo piano del tuo stesso palazzo, vuoi mettere la praticità di scendere le scale praticamente in tuta e ciabatte portandoti solo le chiavi di casa e manco il portafogli? "Passa mamma a saldare, ciao e grazie!"... facile, no?!? Ma la cadenza regolare proprio non riesco a concepirla nè a sopportarla, il mio parrucchiere mi può avere solo un paio di volte l'anno (lo so, non sarò mai una buona cliente), di più non reggo; ci ho provato, soprattutto nel periodo in cui i matrimoni sono cominciati a spuntare come funghetti, ma stare 2 ore sotto i colpi di spazzola e phon ledono e minano i miei nervi. Non ci posso fare niente, mi annoio, divento isterica, ho voglia di andare a fare dell'altro; una volta mi ero persino prestata alla tortura dei boccoli, ma è stata talmente asfissiante che c'è stato seriamente il rischio che fermassi la ragazza a metà del lavoro per andarmene coi capelli ricci da un lato e lisci dall'altro... avrei fatto tendenza!

Ma per essere Donna con la D maiuscola, è strettamente necessario che io mi sottoponga come tutte le mie simili all'arte dell'acconciatura?!? Vi prego, ditemi di no...

Etichette: , , ,


posted by mikadosaim at 13:13 | Permalink |

[ back home ]

Comments for Trucco e parrucco
La risposta alla domanda finale è sicuramente: NO. Non è necessario. Anche perchè come argutamente commentavi, noi uomini solitamente non ce ne accorgiamo a meno di imbatterci in un taglio a zero da marines. E dobbiamo trovarci in una giornata in cui siamo particolarmente attenti.
Per le donne i capelli sono un centro di attenzione, riprova ne fu quando mostrando ad una donna la foto di una mia bellissima amica mi rispose commentando: "Che bei capelli", cosa a me passata del tutto inosservata.
Per noi, come i colori sono 4 o 5 al massimo, i capelli possono essere biondi o bruni, sottocategorie: lunghi, corti, ricci o lisci. Ogni condizione diversa da queste ci è ignota.

conosco persone di sesso femminile che ogni settimana si recano, magari il venerdì, dal parrucchiere per sottoporsi al consueto trattamento che non ricordo in cosa consista...
e conosco anche il panico di non riuscire a individuare subito i cambiamenti apportati dal barbiere, ooops parrucchiere, alle vostre meravigliose capigliature di cui andate giustamente orgogliose...
in questo diciamo che il genere maschile è certamente più fortunato e meno vincolato; chi può vantare ancora i capelli nonostante l'età incipiente, li cura senza troppa attenzione sperando di non dover ricorrere al melone o peggio a orribili riporti o improbabili felini sulla testa...
come sai, ogni mattina i miei capelli sono sottoposti a lavaggio e sgrassaggio e ogni X mesi provvedo a un taglio, ma io sono architetto e quindi mi posso permettere la capigliatura da "eccentrico"...
la risposta al quesito è NO anche per me anche perchè mi hai suggerito di usare il tuo fantastico shampoo che ci dona volume e lucentezza: perchè noi valiamo !
saluti...

ci sono casi e casi, direi. certi capelli vogliono essere selvaggi e certi pettinati. bisogna solo avere il culo di avere i capelli adatti alla propria personale simpatia o antipatia per le lunghe sedute dal parrucchiere. bozo rules.

Ore ore a farsi torturare ed uscire con un taglio di capelli diverso da quello desiderato? E' proprio quello che non invidio alle donne. Purtroppo, credo che il mio barbiere sia al livello del tuo parrucchiere: 1 ora sotto forbici e spume e battute in dialetto (il 90% non le capisco, ma mi limito a sorridere) ed esco sempre con i capelli iper corti e con un taglio orrendo. :'-(

Decisamente NO!! E non posso affermare il contrario perché ne va della mia reputazione!! Io, che sono "homo sapiens", mi sottopongo al trattamento del coiffeur (nel mio caso, più noto con il nome di "barbiere") rigorosamente una volta al mese!!! Nell'intervallo di tempo tra una seduta e l'altra poi faccio anche una sorta di pit-stop per la "pulizia della zazzera" (rimozione della peluria in eccesso formatasi dietro la nuca e registrazione delle basette, ndr).

La mia risposta alla domanda finale è :SI! Nimroth parlava di persone di sesso femminile che ogni venerdì si recano dal parrucchiere; bene : tutte quelle persono sono IO, sono ME. Non credo che lui ne conosca altre... Eccomi, spiego perchè la mia risposta ,se pur tra voi impopolare, sia SI...
1) perchè farsi asciugare i capelli lunghi dal parrucchiere è un piacere, asciugarli da sola è una tortura...
2)non esiste in commercio nessuno shampoo che restituisca il luminoso effetto di una piega dal parrucchiere...Il segreto è nell'asciugatura,non nel lavaggio...Spesso lavo i capelli a casa mia, poi divertita corro a fare una piega...
3)non è necessario fare ognivolta shampoo,taglio, piega e trattamenti vari...ed esistono parrucchieri A TEMPO: meno ci impiegano a terminare una piega,meno si paga... Sono un'industria di shampiste e d asiugatrici,che macinano pieghe...
4) credo che una donna over 25 non possa più nascondersi dietro un'acconciatura improbabile, da teen-post-liceo,senza una lunghezza e lucentezza definibili...Discorso non valido per l'uomo, che più teen compare, più piace...
5)non credo ai signori uomini quando dichiarano di non badare alle acconciature delle loro o non signore donne...Li farei uscire con signore dai capelli tinti color corvo, acconciati in bananone laccato, e poi vediamo se non si accorgono dell' hairlook...
Saluti da una signora contenta della sua piega fatta venerdì,che la domenica è lumino-finto-spettinata...

:-DDDDDDDDDD

Sto trascurando un po'i miei commentatori, abbiate pazienza, sono in tutt'altre faccende affaccendata; comunque non avevo dubbi, gli uomini avrebbero quasi sicuramente risposto di no, ma era proprio il parere femminile che mi interessava...

@bitbite: illuminante questa visione maschile, però ammetto che se guardo foto di altre donne non sono proprio i capelli i primi a catturare la mia attenzione!

@nimroth: sei fuorviante, ora tutti penseranno che facciamo uso di un banalissimo shampoo della l'Oreal... non è vero, ribadisco che non siamo testimonials della grande casa cosmetica, ma di una di gran lunga migliore!

@simone: indubbiamente hai ragione!

@p4p3': che ridere, quello è il grosso problema dei barbieri, cioè secondo me sanno fare un unico taglio e lo applicano indistintamente a tutti i casi...

@frankie-yu:il solito perfezionista!

@vv: da buona menefreghista dei miei futuri reumatismi, io non conosco il verbo "asciugare" che abbia come complemento oggetto i capelli, cioè in qualsiasi stagione mi trovi, io li lavo ma si asciugano da soli a costo di metterci un'intera giornata e di uscire coi capelli umidi, se non addirittura bagnati. Attenzione però,non mi considero una persona sciatta, porto i capelli lunghi per comodità, cioè quella di raccoglierli con qualsiasi fermacapelli e di sembrare sempre in ordine. Fortunatamente la struttura dei miei fusti è ottima, regge qualsiasi maltrattamento gli faccia e sono di natura lucenti, anzi detesto qualsiasi spuma, spray, prodotto che mi applicano dal parrucchiere, non fa che rendermeli splendidi appena esco, ma ingrassarmeli nel giro di un giorno. Io continuerei tranquillamente ad avere il look teen-post-liceo, fisicamente posso ancora passare per una ventenne, è l'età anagrafica che mi frega! Però, ora che bazzico ancora l'università, quasi quasi mi serve per camuffarmi meglio, mi sento meno imbarazzata quando devo sostenere gli esami...

io ero come te
e continuo ad esserlo anche ora (maschiaccio, dico)

buondì

Scusate, non c'entra niente, ma grazie a questo blog ho scoperto i ditloidi e mi sono accanito: ne ho fatta una serie e vorrei vedere se funziona, nel senso se è fatta bene, se è troppo facile o difficile ecc.
Per piacere provate a farla e fatemi sapere.
Lo metto nel messaggio più recente così viene letto. L'ho chiamato "Il Timone", scoprite perché Ciao

0 2 Ruote in una Bicicletta

1. 97 F con T
2. 3 V S
3. 5 A in un L
4. 9 L in A
5. 41 O di H
6. 3 A di R
7. 28 L P di L D
8. 7 N di B
9. 9 P di N S
10. 2 S R in I
11. 160 C in uno S M S
12. 1 A di F
13. 29 S della J
14. 20.000 L S i M
15. 12 T sul T a T
16. 4 T di P negli U
17. 4 F di C di M
18. 11 P della R
19. 139 A della C
20. 4 F della V di una F
21. 6 C in P di T
22. 2 P in un L M
23. 2 F in un M C
24. 2 B O in un E U
25. 7 A di G se R uno S
26. 16 E il R di M in S A
27. 89 Q A con C a C
28. 5 A in una L (a S N)
29. 48 B A per il C dell’E
30. 14 G in V in una P di P
31. 12 G al M in un S di T (con T B)
32. 17 A l’E M della “P V” per le R I
33. 17.826 P O di S P per D di M nel 2005

@ fulvialeopardi: buongiorno a te, cara!

@anonimo appassionato di ditloidi: non è me che devi ringraziare, ma Il Tao dei blog da cui l'ho preso!
Appena ho un attimo di tempo ci do un'occhiata, però non mi dare dell' incapace nel caso arrivi a 2 su 33!
Comunque se ti appassiona così tanto, ti consiglio di prendere contatti direttamente con l'autore del blog che ti ho linkato e che ha una sezione dedicata apposta al progetto Ditloidi.

@ anonimo: mi sorge un dubbio... come faccio a sapere se la risposta che ho pensato è quella giusta? Ci sono varie combinazioni... e poi hai un indirizzo a cui poterti spedire le risposte? Altrimenti sposterei questa conversazione al post dedicato al test d'intelligenza.

Eh, sì ci avevo pensato ma se lo metti qua i frequentatori abituali se ne accorgono, se lo metti su quello dei test quello nessuno lo guarda più...
Per le risposte ho cercato una maniera per metterle come nei test ma non sono stato capace, voi pubblicate le vostre qui poi io vi dò quelle giuste, purtroppo vi dovete fidare io posso solo giurare di non barare.

Hello. I love your blog, it is very nice. You can see pictures of me on http://nudecharm.net - See you soon baby ;)

Foto

Il mio mondo

Visited Countries
My Visited Countries
Chat box

Statistiche

web hit counter
statistiche
Antipixel

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Flickr
Credits

Distributed by:
Powered by :
Powered by Blogger

Powered by FeedBurner

Creative Commons License